1

VERBANIA – 23.05.2018 – Soddisfazione e una scia di veleni....
VERBANIA – 23.05.2018 – Più che i 60 euro
LOCARNO – 23.05.2018 – Finirà davanti alla giustizia militare
VERBANIA – 23.05.2018 – Il portafogli l’ha rubato
CERIANO L. – 22.05.2018 – Il volto oscurato, la voce...
VERBANIA – 22.05.2018 – Assolta perché il fatto non sussiste....
VERBANIA- 21-05-2018- Il Consiglio Direttivo dell'
VARESE – 21.05.2018 – Più sicurezza e soccorso

OMEGNA- 23-05-2018- Nell'ambito della manifestazione
GRAVELLONA TOCE- 22-05-2018- Si è conclusa domenica,
PETTENASCO- 22-05-2018- Una persona speciale,
CESARA-22-05-2018 - Il prossimo 10 giugno
OMEGNA- 21-05-2018- L’artista omegnese Giorgio
CIREGGIO- 21-05-2018- Contrariamente agli anni passati, 
NONIO-21-05-2018 - Come ormai è tradizione

PIEDIMULERA- 23-05-2018- Carabinieri, l'elicottero dei vigili
DOMODOSSOLA- 25-03-2018- Nella mattinata di domenica
BOGNANCO- 23-05-2018- Anche il Senatore della
DOMODOSSOLA – 23-05-2018 – Nuovi arredi al Country pediatrico

Al quarto e quinto piano dell’ospedale “Castelli” fervono i lavori per il completamento delle cinque nuove sale operatorie. Si stanno ultimando gli impianti e entro una decina di giorni sarà tutto pronto per il collaudo. Manca quindi poco alla fine di un’attesa durata tre anni e di un progetto di elevata riqualificazione del dipartimento chirurgico verbanese per il quale l’azienda – che ha investito 4,5-4,7 milioni di euro – ha in mente un’inaugurazione aperta al pubblico.

Sabato 20 giugno, dalle 9 alle 16, chi lo vorrà – su prenotazione, telefonando al mattino 8,30-12,30 al numero verde 800.307114 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – potrà visitare la nuova struttura, ricevendo da medici e infermiere spiegazioni sulle attrezzature e sul lavoro in reparto. “Mi sembra una buona iniziativa per far toccare con mano ai cittadini il modo in cui vengono spesi i loro soldi – ha affermando oggi, presentando l’iniziativa, il direttore generale dell’Asl Vco Giovanni Caruso –. Consegniamo una struttura tecnologicamente tra le più avanzate, che prevede spostamenti minimi per il paziente e che darà anche un ambiente di lavoro sicuro per gli operatori. Il merito, naturalmente, non è mio che sono qui da poco ma di chi mi ha preceduto”.

Di impegno mantenuto, anche nei tempi, e di un “patrimonio da salvaguardare” ha parlato il sindaco di Verbania Silvia Marchionini. “Le sale operatorie sono il fulcro di un ospedale. Siamo molto contenti che Verbania ne abbia cinque di elevata qualità: rafforzano anche il legame tra città, territorio e ospedale”.

Alla prevedibile obiezione che la realizzazione delle nuove sale operatorie avvantaggerà il “Castelli” rispetto al “San Biagio” come sede del futuro Dea provinciale, Caruso ha risposto sottolineando che “ne guadagnano i cittadini e gli operatori perché trovano un luogo adatto per chi lavora e chi deve essere curato”. “Comunque – ha aggiunto – a prescindere dalla scelta che verrà fatta, sia a Verbania, sia a Domodossola continueranno a esistere, e funzionare, i reparti di ortopedia e chirurgia”.

Due le novità principali del blocco operatorio: gli spostamenti minimi dei pazienti per la vicinanza delle sale ai reparti, e la particolare sicurezza dell’area del lettino operatorio. I medici del “Castelli” stimano che le cinque nuove sale operatorie ridurranno del 20-30% i tempi di attesa per le specialità chirurgiche.

Nella giornata dell’Open day l’Asl farà stampare circa 200 t-shirt che distribuirà con un’offerta il cui importo finanzierà le associazioni di volontariato cittadine. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.