1

ticket sanitari

VERBANIA – 06.12.2017 – L’esenzione per reddito

non gli era dovuta, ma dichiarando il falso s’erano garantiti di non pagare all’Asl le prestazioni sanitarie. Sono 268 le famiglie sanzionate dalla Guardia di finanza come “furbetti del ticket”, persone che nelle autodichiarazioni reddituali e del nucleo familiare hanno fatto in modo – anche affermando di avere a carico minori di sei anni o over 65 che in realtà non c’erano – di stare sotto la soglia dei 36.151,98 euro annui per famiglia (o sotto gli 8.263,31 per l’esenzione totale) e, quindi, non versando il ticket dovuto. A scoprirli sono stati gli uomini della Compagnia di Verbania e della Tenenza di Omegna, che hanno accertato 46.064 euro di mancati introiti per l’Asl Vco, denaro che è già stato restituito e al quale vanno aggiunte sanzioni amministrative per 138.193 euro. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.