1

scarsetti

VERBANIA – 21.02.2019 – Esproprio e approvazione

del progetto definitivo. Torna stasera in Consiglio comunale il parcheggio di Fondotoce, l’opera da 260.000 euro (finanziati con i ristorni delle tasse dei frontalieri) che porterà alla creazione di 30 stalli auto nel cortile della proprietà Scarsetti, proprio a ridosso del centro storico. Il posteggio aveva già avuto un primo via libera del Consiglio comunale in estate, ma mancava l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, condizione necessaria per procedere dal momento che i proprietari del terreno non hanno acconsentito alla cessione gratuita del terreno. A questo proposito la famiglia Scarsetti ribadisce il proprio “no” all’esproprio. “Abbiamo già dato – dicono –. Negli anni ’90 fummo contattati dal sindaco Reschigna e accettammo di cedere quasi gratuitamente il terreno di fronte (all’imbocco di via al Canale, ndr), che è diventato parcheggio, con l’impegno che non ci sarebbe stato più chiesto niente”. A proposito dei rapporti con l’Amministrazione comunale, la proprietà vuole precisare quanto apparso sugli organi di informazione nei mesi passati, anche per bocca del sindaco Silvia Marchionini. “È stato detto che non ci siamo mai presentati agli incontri in cui siamo stati convocati – dicono –. Non è vero. Siamo stati presenti, abbiamo ascoltato e abbiamo parlato con i funzionari del Comune, ai quali abbiamo sempre detto ciò che pensavamo”.  

 

 

 

Il nuovo parcheggio di Fondotoce: 260.000 euro espropriando la proprietà Scarsetti