1

tami presentazione 20 mar 19

VILLADOSSOLA –18-03-2019- Si è tenuta questa mattina, presso la ex biblioteca del teatro La Fabbrica, la conferenza stampa di presentazione per la serata di sabato 23 marzo in ricordo di Armando Tami. A 20 anni dalla scomparsa del poeta dialettale e benefattore ossolano, la comunità di Villadossola si riunisce a teatro per uno spettacolo che concilierà musica, parole ed immagini. La prima parte dell'evento si incentrerà sulla figura di Tami e sulle sue poesie, musicate da Luciano Rolandini ed eseguite dal gruppo ossolano Avanzi di Balera. Grazie alla musicalità propria degli scritti del poeta dialettale, i canti sono stati arrangiatati andando incontro al gusto del tempo e avranno la voce di Cristina Meschia, ricercatrice musicale folkloristica. Inoltre verranno distribuiti prima dell'inizio della serata dei libretti con i testi di tutte le “canzoni poetiche” per coinvolgere maggiormente lo spettatore. Nella seconda parte invece, spazio alla nuova edizione de “Ul Silabari”: pubblicato la prima volta per il decennale della scomparsa di Tami, il nuovo Silabari avrà 100 pagine inedite con la storia di Villa. Dai primi insediamenti del 1786, al passaggio da paese agricolo a industriale, la seconda edizione avrà anche molte pagine non solo scritte, ma disegnate da Adriano Sarazzi. Un lavoro minuzioso di ricerca che ha fruttato una degna raffigurazione di strumenti e meccanismi industriali d'epoca. Il Silabari avrà ancora una volta come editore La Pagina di Villadossola, come per l'edizione 2009. Quella di sabato sarà una serata sentita e fortemente voluta  dalla comunità, anche per sottolineare l'importanza delle proprie radici e mostrare con orgoglio una lingua, il dialetto, ormai in disuso tra le nuove generazioni. A presentare la serata il Prof. Silvano Ragozza, esperto dialettale; coordina l'evento Danila Tassinari, mentre la voce narrante e recitante sarà Roberto Bassa. Immagini a cura di Tristano Lalomia.