1

IMG 20190329 WA0010

MONTECRESTESE - 15-04-2019 - Il Comune di Montecrestese comunica che, in accordo con la Cava La Beola di Monte, il confine tra l’area archeologica del sito megalitico di Croppola e l’area di estrazione è stato piantumato dalla Cava stessa con una siepe di lauroceraso, che potrà col tempo raggiungere anche l’altezza di diversi metri, sufficiente a garantire un’adeguata separazione naturale. L’intervento è stato concordato tra Amministrazione e Cava, al fine di separare visivamente ed acusticamente l’area turistica da quella industriale, migliorando l’estetica e la godibilità del luogo, affinché possano convivere al meglio passatempo ed attività professionali.

"Riteniamo questa soluzione un esempio significativo: in un territorio ricco di bellezze naturali e culturali quale è l’Ossola in generale ed il Comune di Montecrestese in particolare, è doveroso conciliare la valorizzazione del patrimonio con lo sviluppo delle attività lavorative, assicurando così benessere sia a chi visita il nostro Comune sia a chi lo vive. Tra l’altro l’area archeologica sarà a breve oggetto di piccoli interventi di miglioramento dei tracciati pedonali, sufficienti a rendere i menhir visitabili anche da persone con disabilità", precisa l'amministrazione di Montecrestese.