1

pizzi jeans

DOMODOSSOLA - 19-02-2020-- Il sindaco Lucio Pizzi

interviene sulla paventata chiusura del distaccamento della Polstrada di Domodossola. Scrive il primo cittadino: "La prospettata chiusura del Distaccamento Polizia Stradale di Domodossola non ha nessuna fondata motivazione ma è chiaramente figlia di una scarsa conoscenza del nostro territorio.
La prossimità ai valichi di frontiera, con importanti flussi di merci e di persone, richiede un controllo del territorio il più capillare possibile, per svolgere il quale le forze in campo non sono mai abbastanza.
Il monitoraggio delle strade statali risulta essere strategico e parlare di chiusura del Distaccamento Polizia Stradale di Domodossola, che è anche a servizio delle vicine Valli, invece di provvedere finalmente ad un suo potenziamento in termini di risorse umane risulta incomprensibile e inaccettabile.
Totalmente strumentale ogni argomentazione relativa ai costi di gestione dell’immobile in quanto l’Ufficio, di modeste dimensioni, è collocato in uno stabile demaniale le cui spese di gestione sono interamente a carico del Settore Polizia di Frontiera di Domodossola, che occupa l’ala sinistra dell’immobile e usufruisce degli alloggi collettivi ai piani superiori. Le spese di gestione dell’immobile resterebbero quindi immutate poiché la caserma continuerebbe comunque ad essere utilizzata dalla Polizia di Frontiera.
E’ evidente, inoltre, che la chiusura del Distaccamento Polizia Stradale di Domodossola non sarebbe in alcun modo compensata da un contestuale rafforzamento della Polizia Stradale di Verbania ma porterebbe invece ad un fisiologico disimpegno sulla nostra Città e sulle Valli, poiché le pattuglie interverrebbero solo in caso di bisogno e verrebbe a mancare quell’indispensabile strumento di prevenzione che il pattugliamento rappresenta.  
A tutto ciò si aggiunge che gli operatori delle “Volanti” e dell’Arma dei Carabinieri verrebbero chiamati a surrogare l’assenza della Polizia Stradale, impegno che porterebbe di riflesso ad un indebolimento del controllo del territorio e della repressione dei reati.
Così com’è, in definitiva, il piano di razionalizzazione è destinato a penalizzare il nostro territorio e necessita certamente di essere rivisto in un’ottica di potenziamento del Distaccamento Polizia Stradale di Domodossola che consenta una sua definitiva stabilizzazione e un’intensificazione dei servizi di pattugliamento.
Stamane ho inviato all’attenzione del Presidente della Regione Alberto Cirio, che ringrazio per il suo impegno a tutela della sicurezza del nostro territorio, una dettagliata relazione a sostegno delle nostre ragioni, ribadendo un concetto fondamentale e imprescindibile: lo Stato non può arretrare, perché dove lo Stato arretra qualcun altro avanza … e questo non possiamo permetterlo".