1

ospedale san biagio cortile ambulanze

DOMODOSSOLA-31-01-2020-- Non ha la data del primo aprile

la comunicazione dell'Asl sulla chiusura del Punto Nascite del san Biagio, evento necessario per i tristi tempi, ma che preoccupa quanti negli ultimi vent'anni hanno lottato per tenerlo aperto: "Visto lo stato emergenziale per l’epidemia da Coronavirus che sta interessando anche la Regione Piemonte e la Provincia del VCO- si spiega- considerata la necessità di liberare risorse professionali e attrezzature sanitarie che in questi giorni sono essenziali per poter gestire il notevolissimo incremento di posti letto di diversi livelli di intensità assistenziale per far fronte all’emergenza Covid-19, la Regione Piemonte ha deciso la sospensione temporanea dell’attività del Punto Nascite dell’Ospedale San Biagio di Domodossola.

La sospensione avrà effetto da domani mercoledì 1 aprile 2020 sino ad ulteriore comunicazione da parte della Regione Piemonte.

Al fine di garantire un supporto ostetrico ginecologico per consulenze sia al DEA che ai Reparti ospedalieri e per gestire eventuali emergenze ginecologiche o ostetriche intrasportabili nonché l’assistenza al neonato, saranno disponibili presso il Presidio di Domodossola un Ginecologo e una Ostetrica, un Pediatra e una Infermiera Pediatrica, 7 giorni su 7.

Il percorso nascita dell’ASL VCO non subirà variazioni, le gravide potranno continuare ad accedere al Consultorio Familiare di Via Scapaccino, 47, Domodossola, con le limitazioni dei DPCM attualmente in vigore.

Per ogni ulteriore informazione le gravide possono contattare i numeri di telefono 0324-491208 oppure 0323-541345, o il Consultorio al numero 0324-491627".