1

caritas baveno

BAVENO - 29-10-2020 -- L’epidemia è stata una iattura

per il settore turistico, alberghiero in particolare. Sul Lago Maggiore, il gruppo Zacchera Hotels è stato costretti a tenere chiuse quasi tutte le sue strutture. Ciononostante non è venuto meno l’impegno sociale e solidale verso la comunità, testimoniato venerdì dall’ultima donazione di generi alimentari di cui è stata beneficiaria la Caritas di Baveno. Massimo Zacchera, a nome del gruppo, ha consegnato al professor Pier Mario Locatelli un’altra partita di generi di prima necessità destinati alle famiglie del territorio. Nel corso del 2020 sono stati 7 i quintali di alimentari affidati all’ente religioso, che li ha a sua volta distribuiti tra 65 famiglie con difficoltà economiche, raggiungendo circa 300 persone. L’incedere della crisi economica conseguente l’epidemia di Covid-19 ha anche risvolti sociali e il numero di persone che chiede aiuto alla Caritas è in continuo aumento. “In questa emergenza - dichiara Massimo Zacchera - non dobbiamo dimenticare le persone che purtroppo vivono in una situazione di bisogno, per le quali gli effetti della situazione che stiamo affrontando sono ancora più amplificati”.