1

dogana valuta due

CANNOBIO - 13.01.2021 -- Sfiora gli ottocentomila euro (per la precisione 794.644) il denaro non dichiarato che i funzionari doganali del Vco, in collaborazione con la Guardia di finanza, hanno intercettato ai valichi internazionali con la Svizzera nel corso del 2020. A Domodossola e a Piaggio Valmara sono transitati 42 viaggiatori, in treno e in auto, che non hanno segnalato di avere con sé una somma superiore ai 10.000 euro, il limite massimo di contante che la legge consente di portare in Italia. Le valute, appartenenti a diverse divise internazionali, sono state rinvenute nei veicoli, nei bagagli e nei vestiti. Per ciascun intervento i funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli hanno sequestrato la somma eccedente il consentito, riconsegnata poi al pagamento delle sanzioni che, pagate in forma agevolata e sotto forma di oblazione, hanno permesso allo Stato di incassare 42.000 euro.

dogana_valuta.jpgdogana_valuta_due.jpgdogana_valuta_tre.jpg