1

cinghiale

VCO - 10-08-2022 -- E' alto l'allarme cinghiali in Piemonte, nel VCO la situazione si presenta invece a macchia di leopardo con aree molto più colpite di altre. Questo stando ai dati del "Piano regionale di depopolamento", punto di partenza per le azioni mirate a contenere il diffondersi della peste suina.
Complessivamente sono 3837 i cinghiali censiti nel VCO, di cui 2821 nel comprensorio alpino VCO 1 (Verbano-Cusio), 265 nel VCO 2 (Ossola Nord) e 750 nel VCO 3 (Ossola Sud). Alta le densità nel comprensorio Vco 1 con 5,2 animali per km quadrato, mentre scende a 0,4 nel comprensorio VCO 1 e ad un animale per km2 nel comprensorio VCO 3. Negli ultimi due comprensori si parla di valori tra i più bassi della regione (grafica in basso). La stima complessiva parla per il Piemonte di 104.815 capi. Il report della Regione precisa che "Il metodo utilizzato per il calcolo della popolazione di cinghiale in Piemonte, probabilmente, sottostima la reale numerosità della specie rispetto ad altri metodi più sofisticati, ma ai fini della presente analisi del
rischio tale errore non influisce sulla validità delle successive analisi". Nel VCO nella stagione venatoria 2021 s'è registrata la caccia "programmata" di 650 esemplari, cui si aggiungono 128 capi per la "caccia di selezione". 66 gli animali catturati con le gabbie (dunque in zone dove none era possibile sparare) nel 2022, erano state 79 le catture nel 2021.
I dati sono contenuti nel Piano Regionale di Interventi Urgenti, per la gestione, il controllo e l’eradicazione della Peste Suina Africana (PSA) nei suini di allevamento e nella specie Cinghiale (Sus scrofa) nelle aree indenni della Regione Piemonte (PRIU Piemonte).

Schermata 2022 08 10 alle 07.52.58