1

covid rendering siringa

PIEMONTE - 18-05-2022 -- I valori del Piemonte, con un’incidenza di 344 casi ogni 100.000 abitanti (settimana 9-15 maggio), a fronte del valore nazionale di 411,6 si confermano tra i più bassi in Italia. Lo rende noto la Regione nel consueto report settimanale che riporta, tra l'altro, anche l’occupazione dei posti letto in ospedale. Alla data del 16 maggio, l'occupazione dei posti letto ordinari si attesta all’8,4 % (il valore nazionale è all’ 11,8%) e quella delle terapie intensive al 3,8% (in linea con il valore nazionale). La positività dei tamponi è all’8,3 %.

Nella settimana dal 9 al 15 maggio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è di 344, in diminuzione (-10,4%) rispetto ai 384 della scorsa settimana.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 224.5 (-11,6%).

Nella fascia 25-44 anni è 327 (-9,8%).

Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 322.5 (-9,4%).

Nella fascia 60-69 anni è 317.3 (-10,6%).

Tra i 70-79 anni è 344.2 (-8,2%).

Nella fascia over80 l’incidenza risulta 314.9 (-24,6%).

 INCIDENZA DEL CONTAGIO NELLE FASCE DI ETÀ SCOLASTICHE

In età scolastica, nel periodo dal 9 al 15 maggio, l’incidenza rispetto alla settimana precedente registra un calo in tutte le fasce di età.

Nella fascia 0-2 anni l’incidenza è di 246.4 (-18,2%).

La fascia di età 3-5 anni registra un’incidenza di 244.4 (-10,3%).

Nella fascia tra i 6 ed 10 anni l’incidenza è 301.2 (- 10,1%).

Nella fascia 11-13 anni l’incidenza è 312.3 (-12,9%).

Nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 298.6 (-2,4%).