1

125364143 2726361734246287 3565023036844075717 n

CANTON TICINO - 10-08-2022 -- Dal mese di agosto la Polizia cantonale ticinese ha introdotto il processo di digitalizzazione delle multe disciplinari. Grazie all’implementazione di una specifica App, gli agenti possono ora intimare le contravvenzioni attraverso un nuovo sistema legato a un codice QR e un apposito portale web.
La Polizia cantonale comunica che, nell’ambito della strategia di digitalizzazione e di allineamento con il concetto di armonizzazione informatica di Polizia a livello federale, da inizio mese è stata attivata una gestione delle multe disciplinari digitalizzata. In questo senso, una specifica App implementata con la collaborazione del Centro sistemi informativi (CSI) permette agli agenti di constatare, registrare e intimare le contravvenzioni in modo rapido e scevro da errori. Per l’utenza sarà possibile avere maggiore chiarezza e tracciabilità dell’infrazione intimata e una modalità di
pagamento più flessibile.
Concretamente, da ora la ricevuta della multa disciplinare riporterà un codice QR che permette al contravventore di prendere subito conoscenza di quanto intimato. Vi è poi la possibilità di effettuare il pagamento sia con il proprio smartphone sia tramite altri dispostivi elettronici muniti di fotocamera. Nel caso in cui non si volesse optare per la procedura elettronica, scaduto il termine di 30 giorni si attiverà, senza spese aggiuntive, la procedura attuale.
Questo nuovo sistema permette alla Polizia cantonale di adeguarsi a quanto già avviene in altrimCantoni e a rispondere alle esigenze della popolazione, che sempre più gestisce in modalità digitale i propri pagamenti. Il nuovo processo di intimazione permette inoltre di ottimizzare il lavoromdel personale impiegato proprio grazie all’automatizzazione della procedura.
Al fine di agevolare l’utenza, al link https://www4.ti.ch/di/pol/sportello/pagamento-multe/ è possibile accedere al portale multe e a tutte le informazioni necessarie, illustrate anche da un video tutorial.